Cinema

Riccardo Pazzaglia cinema

Attento frequentatore della Cinèmatheque della Sorbonne, a Parigi, si diploma in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, avendo come docenti Alessandro Blasetti, Vittorio de Sica, Roberto Rossellini. Comincia un’intensa attività di documentarista e sceneggiatore.

Nel 1957 firma il soggetto del film Lazzarella. Il suo film di esordio, L’Onorata società, è la prima, irridente dissacrazione della mafia.

La fabbrica dei soldi è una imprevedibile interpretazione comica di Salvo Randone.

Farfallon, nella finta veste di un film comico, è una spietata e sghignazzante satira del sistema carcerario italiano, sia repressivo che permissivo.